ORSA Foam Spa

Italian - Italy
Tools
Home » ORSA foam » Politica per la Qualità e l'Ambiente

Politica per la Qualità, l'Ambiente, la Sicurezza e la Salute dei Lavoratori

 1           Politica aziendale

La Direzione, tenendo in considerazione le parti interessate, le relative esigenze/aspettative, i processi aziendali necessari, definisce la seguente Politica Aziendale.

Essa contiene gli impegni e le linee guida per l’organizzazione di ogni processo aziendale e fornisce il quadro strutturale per stabilire e riesaminare, ai pertinenti livelli e funzioni nell’ambito dell'organizzazione, gli obiettivi misurabili e coerenti, in tema di qualità, sicurezza, prevenzione dell’ambiente, attenzione al sociale.

La Direzione si impegna a mantenere il sistema di gestione aziendale in conformità alla norma ISO 9001:2015, ISO 14001:2015 e OHSAS 18001:2007.

 1.1 Salute e sicurezza sul lavoro (S&SL) e basso impatto ambientale

La Direzione e tutti i responsabili di funzione si impegnano a:

a)      prevenire infortuni e malattie  e  danni  ambientali  sul lavoro e migliorare in modo continuativo la gestione della S&SL e le prestazioni in materia di S&SL ed Ambiente;

b)     sostenere tutto lo staff affinché si ottengano le migliori prestazioni in materia di S&SL ed Ambiente;

c)      ritenere sia cruciale il loro coinvolgimento continuo e proattivo nello sviluppo e nell’applicazione della presente politica;

d)     mantenere il continuo aggiornamento e il conseguente adeguamento sugli obblighi normativi applicabili e altri requisiti che l’organizzazione sottoscriva, che abbiano relazione con i suoi pericoli per la S&SL e l’Ambiente;.

 1.2 Rispetto delle cogenze e norme di legge

Nel rispetto delle norme (tra cui il D.Lgs. 81/08 e s.m.i. in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, il D.Lgs. 152/06 e s.m.i in materia ambientale, etc.), l'Azienda è soggetta alle disposizioni del D.Lgs. 105/15 e s.m.i. per il controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose e, pertanto, si impegna ad avere uno specifico documento di politiva (PRIR) e un appropriato sistema di gestione della sicurezza.

Ciò premesso, la Direzione e i responsabili di funzione si impegnano a::

a)      mantenere la propria conoscenza sulle norme vigenti di propria competenza e di garantire l’adeguata conformità degli adempimenti conseguenti;

b)     rispettare scrupolosamente, nei principi e nell’attuazione pratica, le leggi e i regolamenti relativi alla prevenzione degli incidenti, nonché gli eventuali impegni assunti liberamente in campo ambientale e di sicurezza sul lavoro.

 1.3 Prevenzione e contrasto alla corruzione

La Direzione nello svolgimento delle proprie attività, è impegnata nel contrasto alla corruzione e nella prevenzione dei rischi di pratiche illecite, a qualsiasi livello lavorativo e in ogni ambito geografico. Ciò viene perseguito attraverso la diffusione e la promozione di valori e principi etici, la definizione di regole di condotta e l’effettiva attuazione di processi di controllo, in linea con i requisiti fissati dalle normative applicabili e con le migliori pratiche internazionali (linee guida dell’Organization for Economic Cooperation and Development ed i principi anti-corruzione statuiti dalle Nazioni Unite nel 2003).

 1.4 Codice di condotta per prevenzione e contrasto alla corruzione

Ogni dipendente è tenuto a relazionarsi lealmente con tutte le sue controparti e, in particolare, con i clienti (sia privati che pubblici). La Direzione non accetta che alcun dipendente, direttamente o indirettamente, anche a seguito di pressioni illecite, offra, prometta o autorizzi il pagamento di somme di denaro o l’elargizione di qualsiasi altro beneficio (inclusi regali o doni, ad eccezione di oggetti commerciali comunemente accettati a livello internazionale e di modico valore), con il fine di influenzare il giudizio o la condotta di qualsiasi soggetto per aggiudicarsi o mantenere rapporti commerciali. Qualsiasi offerta, promessa, concessione o donazione deve dunque essere effettuata in conformità con le leggi applicabili e con le procedure aziendali e non deve in alcun modo ingenerare l’impressione di malafede o scorrettezza.

 1.5 Segnalazioni da parte dei lavoratori

La Direzione richiede a ogni lavoratore o collaboratore che durante l'attività lavorativa all'interno di un'azienda, rileva una possibile frode, un pericolo o un altro serio rischio che possa danneggiare clienti, colleghi, azionisti, il pubblico o la stessa reputazione dell'impresa/ente pubblico/fondazione, di fare una segnalazione.

 1.6 Ritorno economico

La direzione ed i responsabili di funzione si impegnano a:

a)      istituire e mantenere in efficienza un sistema di gestione in conformità alle norme di sistema alle quali ha deciso di conformarsi, controllarne lo stato di efficienza ed efficacia;

b)     promuovere e supportare l’approccio per processi per ottenere i massimi risultati in termini di consapevolezza, responsabilità, riduzione del rischio di non conformità ed il raggiungimento degli obiettivi e dei traguardi prefissati;

c)      documentare, attuare e mantenere attive adeguate procedure che definiscano le regole aziendali.

 1.7 Soddisfazione del cliente / Fidelizzazione clienti

La Direzione ed i responsabili di funzione si impegnano a:

a)      assicurare il coordinamento e la cooperazione delle risorse umane che costituiscono l’organizzazione aziendale affinché operino con efficacia, efficienza ed affidabilità sia per soddisfare il cliente, sui bisogni espressi ed inespressi, sia per soddisfare tutte le altre parti interessate;

b)     ridurre le non conformità ed i reclami del cliente.

 1.8 Affidabilità del posto di lavoro

La Direzione si impegna ad assicurare la disponibilità di risorse, sviluppandone le competenze ad ogni livello per mezzo di interventi di formazione e addestramenti.

 1.9 Affidabilità finanziaria

La Direzione si impegna a tenere sotto controllo gli aspetti finanziari e di contabilità in ottica di prevenzione dei rischi e di ottimizzazione economica.

 1.10 Perpetuazione del business

La Direzione si impegna a:

a)      istituire e mantenere in efficienza il sistema di gestione, controllarne lo stato di efficienza ed efficacia mediante audit interni;

b)     pianificare e condurre riesami di direzione per valutare le prestazioni e i risultati dei processi/cicli aziendali, gli esiti di audit, l’efficacia di azioni correttive, il raggiungimento degli obiettivi e degli impegni della presente politica per accertarne l’idoneità e la validità;

c)      riesaminare la politica ed i suoi macro obiettivi e pianificare adeguate azioni correttive/migliorative per raggiungerli;

d)     assicurare che la presente politica sia effettivamente documentata, implementata, mantenuta attiva, comunicata e sia resa accessibile in forma comprensibile a tutto il personale, inclusi gli amministratori, i dirigenti, il management, i supervisori, e l’organico operativo, sia esso direttamente assunto dall’azienda, a contratto, o altrimenti rappresentante l’azienda ed esporla in un luogo all’interno dei locali dell’azienda che sia in risalto e facilmente visibile.

 1.11 Clima aziendale

La Direzione si impegna affinché le esigenze delle persone che lavorano ed il punto di vista delle altre parti interessate siano tenute in considerazione.

 1.12 Affidabilità dei fornitori

La Direzione si impegna affinché i fornitori siano qualificati e monitorati per ridurre i rischi di potenziali problemi, a supportarne lo sviluppo di sistema di gestione adeguato al contesto.

  • Da Orsa Foam
  • IN EVIDENZA
  • Salute

Gruppo ORSA foam

ORSA foam S.p.A., frutto di una jointventure fra il Gruppo Orsa (67%) e il Gruppo Recticel (33%), possiede a sua volta un insieme di società sia di proprietà che...

Leggi...

Breeze: nuovo fresco benessere

ORSA foam S.p.A., da sempre orientata all’innovazione e alla ricerca tecnologica, ha messo a punto una nuova generazione di poliuretani espansi capace di imprimere una decisa svolta al comune modo...

Leggi...

Chi dorme da solo dorme peggio

Chi dorme da solo dorme peggio (anche se non è consapevole). Lo indica uno studio americano. Il rimedio? Il caldo «abbraccio» di un bagno caldo. Dalla sezione Salute del Corriere...

Leggi...